phone+33 (0) 981 802 833    email-us
FR  EN  IT
Showroom RDV
Ma selection Compte client pannier
phone+33 (0) 981 802 833      email-us
FR  EN  IT
Showroom RDV

 

Ma selection Compte client pannier

Carta da Parati Antica

La stampa di carte da parati panoramiche antiche è una delle nostre specialità, è forse anche il nostro core business. Mettiamo la nostra esperienza al vostro servizio per permettervi di decorare i vostri interni con riedizioni delle più belle carte da parati antiche. Scopri i nostri modelli e come abbinarli al tuo interno.

...

Le carte Dominotone, agli albori della carta da parati

Si può dire: le prime carte da parati antiche non appartengono alla storia della decorazione murale, ma a quella della bibliofilia, poiché riguardano l'ornamentazione dei libri; si chiamano "carte dominoté". Il termine "domino" viene dall'italiano e significa "tappo, busta, maschera". I primi riferimenti nei testi alla professione di domino appaiono nella seconda metà del XIII secolo. La pratica fu presto regolata: apprendiamo che il domino era usato per lavori ornamentali nei margini, come scritte, cul-de-lampo e altre fasce. Ecco perché, nella maggior parte dei casi, queste decorazioni presentavano motivi geometrici e floreali. Come tali, i domino non sono considerati artisti e sono legati alla gilda dei cartieri. Inoltre, e per proteggere gli stampatori e gli editori, i dominotiers non potevano usare la stampa. In pratica, potevano fare tutti i tipi di immagini come carta marmorizzata, carta fantasia, carte da gioco, giochi da tavolo e .... carta da parati! Ecco perché la dominoterie è considerata come la prima manifestazione della vecchia carta da parati panoramica; le carte dominoté sono decorate con motivi geometrici e floreali disegnati sul principio del "raccord": assemblate una dopo l'altra, queste carte dominoté formano una creazione continua e ripetitiva. Sono poi chiamati "carta da parati" o "carta da tappezzeria". Durante XVIII secolo, intorno al 1750, le prime carte da parati antiche apparvero in Inghilterra. Nel 1763, Jean-Baptiste Réveillon aprì una fabbrica di carta da parati a Parigi. Oggi, Papiers de Paris vi offre l'opportunità di scoprire le nostre riedizioni dei modelli più belli di questa storica fabbrica, ma non solo. Come specialisti della carta da parati in stile antico, ci proponiamo di dare vita a tutti i vostri desideri creativi.

Sfondi panoramici antichi di ispirazione orientale

Tra le carte da parati antiche particolarmente popolari ci sono quelle ispirate alle civiltà indiane e asiatiche. Questa fonte d'ispirazione orientale fu ampiamente racchiusa in quella che fu chiamata chinoiserie. Questo tipo di decorazione era particolarmente di moda nel XVIII e all'inizio del XIX secolo; tuttavia, a quell'epoca, si trattava più di tontisses che di carte da parati in quanto tali (i tontisses sono pannelli composti da particelle di foglie colorate, sminuzzate e fissate da un mordente su una tela seguendo un motivo). D'ora in poi, la precisione della stampa digitale di alta gamma dei nostri laboratori situati nel centro della Francia, vi permette di approfittare pienamente del calore e della bellezza di questo tipo di decorazione per un eccellente rapporto qualità-prezzo. Tra i nostri riferimenti ispirati a questo stile essenziale nella storia della carta da parati panoramica antica, vi suggeriamo di scoprire "Chinoiserie 18ème". Questa cineseria rappresenta una decorazione costituita essenzialmente da rami popolati di pavoni, fagiani e altri uccelli molto colorati con, nella parte inferiore, piccoli personaggi pittoreschi. Questa creazione è stata originariamente installata nell'appartamento di Pierre Bergé e Yves Saint-Laurent; per la nostra riedizione, abbiamo chiesto a Delphine Neny, Meilleur Ouvrier de France, di offrirvi la copia più fedele possibile.

Sfondi in stile antico che riproducono decorazioni antiche

Un altro stile di carta da parati antica era particolarmente in voga nel XVIII secolo: quello che riproduceva decorazioni antiche e più specificamente romane. Questa moda, ereditata dal mondo antico, si spiega con la riscoperta e lo scavo delle città di Ercolano e Pompei (scavate rispettivamente dal 1738 e dal 1748). La riscoperta durante il XVIII secolo di città romane straordinariamente ben conservate, sepolte nel 79 d.C. dall'eruzione del Vesuvio, ebbe ripercussioni senza precedenti sulla conoscenza del mondo antico e portò a una vera e propria mania per la decorazione e l'ornamentazione; tanto che si cercò di riprodurre sulle pareti le più belle decorazioni di queste eccezionali abitazioni, come quella della Villa dei Misteri di Pompei. Più in generale, le grottesche erano di moda all'epoca; le grottesche sono infatti decorazioni puramente ornamentali composte da soggetti un po' strani, animali e personaggi fantastici, cartigli frondosi come colonne... Perché si chiamano così? Ciò si spiega con il contesto stesso in cui queste decorazioni furono scoperte verso la fine del XV secolo: dipinte sulle pareti di case romane che erano state sepolte per secoli e che furono riscoperte sepolte, queste case ricordavano ai contemporanei delle grotte. Tra le case più popolari c'è il palazzo di Nerone: la famosa Domus aurea. Se anche voi volete decorare la vostra casa o il vostro hotel con questo tipo di decorazione, è possibile grazie a Papiers de Peints e alle nostre riproduzioni di carte da parati in stile antico come il nostro modello "Le quattro stagioni - Primavera - Pannello decorativo".

La riedizione di carte da parati antiche: una specialità di Papiers de Paris

Abbiamo fatto della riproduzione di carte da parati antiche la nostra specialità e il nostro marchio. Grazie alla stampa digitale, Papiers de Paris può far rivivere i più bei decori creati durante i secoli passati, e questo, ad un prezzo accessibile. Per esempio, vi suggeriamo di scoprire le nostre carte da parati panoramiche antiche ispirate al XVIII secolo. È il caso di "In campagna": questa panoramica della fine del XVIII secolo dipinta su carta. Mostra un'affascinante scena di campagna con passeggiatori, un cavaliere o anche dei cani. Volete sapere di più sulle nostre creazioni e sui nostri metodi di fabbricazione? Non esitate a contattarci.
lire aussi notre article accordo commerciale con il Museo di arti decorative

 
1 - 2